Albania
Austria
Bulgaria
Croazia
-Soggiorni Balneari
-Croazia Classica
-Croazia e Montenegro 5giorni
-Croazia e Montenegro 7giorni
Scandinavia
Germania
Macedonia
Montenegro
Polonia
Repubblica Ceca
Romania
Russia, C.S.I. e Repubbliche Baltiche
Serbia
Slovacchia
Slovenia
Turchia
Ungheria
Condizioni speciali e polizza assicurativa
Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici
Condizioni di Polizza Assicurativa
Contratto di Viaggio
Liberatoria
 
 

 





1° giorno ITALIA/DUBROVNIK
Partenza con volo di linea per Dubrovnik. Arrivo, incontro con l'accompagnatore e trasferimento in pullman albergo. Sistemazione, cena e pernottamento.

2° giorno DUBROVNIK
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Intera giornata visita della città con guida. Dubrovnik è una città straordinaria, protetta dall'Unesco come patrimonio Culturale dell'Umanità per i suoi eccezionali monumenti: le fortezze del Revelin, di San Giovanni e del Lovrijenac, posta su un dirupo di 40 metri; il convento francescano di Mala Braca; lo Stradun, una delle più belle piazze d'Europa, circondata da eleganti palazzi; la Piazza del Mercato e la bellissima Piazza della Loggia, su cui si affaccia il Palazzo Sponza riccamente decorato, la splendida torre dell'orologio con la loggia del campanile, il Palazzo del Gran Consiglio e la chiesa barocca di Sv. Vlaho, il patrono della città; il Palazzo del Rettore, in stile tardo-gotico; la chiesa di Velika Gospa, costruita grazie al contributo di Riccardo Cuordileone. Pranzo in ristorante durante la visita.

3° giorno DUBROVNIK (MOSTAR)
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Intera giornata escursione a MOSTAR: e' il centro urbano principale della regione dell'Erzegovina, giace sulle due sponde del fiume Neretva, nel mezzo di una vallata sovrastata dalle vicine Prenj e Velez. Luogo di incontro tra due mondi, oriente ed occidente, fu resa famosa per il suo "Ponte vecchio", simbolo della convivenza delle diverse culture. Si possono ammirare anche varie chiese e moschee.
Pranzo in ristorante durante la visita.

 4° giorno DUBROVNIK/FIORDO DI KOTOR/BECICI (KM 130)
Prima colazione e partenza per il Montenegro. Kotor, la città del fiordo, tutelata dall'UNESCO, vanta uno dei nuclei storici medioevali meglio conservati. Circondata dalle mura veneziane più lunghe di tutto il Mediterraneo, (IX al XVIII sec). Il monumento più importante è la Cattedrale di San Trifone che fu consacrata nel lontano 1166 e che conserva le spoglie del santo. Inoltre le chiese di San Luca (XIII sec), di Sant'Anna (XII sec), di Santa Maria (XIII sec), della Madonna della Salute (XV sec), il palazzo del Rettore (XVII sec), il teatro di Napoleone (XIX sec) e le bellissime piazze.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, attraversando paesaggi fiabeschi, lungo il fiordo raggiungeremo Becici.
Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

5° giorno BECICI (CETINJE – MONASTERO DI PODOSTROG)
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Partenza per Cetinje, l'antica capitale del Montenegro venne fondata nel 1482 quando Ivan Crnojevic, l'ultimo sovrano del potente stato medievale di Zeta, fece costruire un castello per sé ed un Monastero come residenza del metropolita della diocesi di Zeta. Scelse questo luogo inaccessibile per poter difendere facilmente il suo stato dagli invasori. Cetinje resistette per secoli ai numerosi assedi di potenti eserciti e non venne mai conquistata. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il Monastero di Ostrog ('600), che impressiona il viaggiatore per la posizione arroccata nella ripida roccia. È il luogo di pellegrinaggio più importante del Montenegro, è punto d'incontro delle tre confessioni religiose, ortodossa, cattolica e islamica. Fu fondato da Vasilije Jovanovic, al quale si attribuiscono poteri taumaturgici e che fu proclamato Santo. All'interno del monastero si trovano due chiese – la chiesa di Santa Croce e la chiesa della Purificazione della Vergine.

6° giorno BECICI (SV. STEFAN – BUDVA)
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Incontro con la guida e visita di Sv. Stefan e Budva. Sveti Stefan è stata in passato un'isoletta rocciosa con un villaggio fortificato che offriva un rifugio sicuro agli abitanti della zona dalle incursioni dei turchi e dei pirati. Secondo la tradizione, la tribù dei Pastrovic fondò questo centro utilizzando i tesori sottratti ai turchi nel XV secolo. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, l'isola era quasi deserta. Grazie all'idea di illustri pittori montenegrini, infine fu trasformata in un lussuoso albergo, che conserva l'affascinante struttura urbanistica e architettonica. Pranzo in ristorante e proseguimento per Budva. Di origine greca e romana, dopo la divisione dell'Impero si trovò al confine tra Impero Romano d'Oriente e d'Occidente. La città vecchia di Budva, caratterizzata da un'architettura tipicamente mediterranea, sorge su un'isoletta collegata alla terraferma da una lingua di sabbia che con il tempo si trasformò in penisola. È circondata da bastioni risalenti al XV secolo che formano un sistema di fortificazione medievale con porte, mura difensive e torri. Rientro a Becici.

7° giorno BECICI/DUBROVNIK/ITALIA
Prima colazione in albergo e partenza per l'aeroporto di Dubrovnik. Partenza con volo di linea per l'ITALIA. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTAZIONI PER GRUPPI: SU RICHIESTA