Albania
Austria
Bulgaria
Croazia
Scandinavia
Germania
Macedonia
Montenegro
Polonia
Repubblica Ceca
Romania
Russia, C.S.I. e Repubbliche Baltiche
Serbia
Slovacchia
Slovenia
Turchia
Ungheria
Condizioni speciali e polizza assicurativa
Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici
Condizioni di Polizza Assicurativa
Contratto di Viaggio
Liberatoria
 
 

 


29 Maggio*; 19 Giugno*; 10 Luglio*; 7 e 28 Agosto 2016


1 ° giorno YEREVAN
Arrivo a YEREVAN, trasferimento in albergo e pernottamento.

2° giorno YEREVAN (GARNI/GEGHARD) (km 70)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Giornata dedicata alla visita panoramica della città: l'istituto-museo dei manoscritti medievali di Matenadaran, dove sono conservati importanti manoscritti di illustri studiosi e scienziati ed i primi libri stampati in Armenia risalenti al XVI sec, il Monumento Mair Hayastan, la Madre dell'Armenia, da dove si gode di una bellissima vista sulla città, e il Tsitsernakaberd, monumento dedicato alle vittime del genocidio. Proseguimento per la regione dei Kotayk per la visita del sito e del tempio pagano di Garni (I sec), dalle classiche linee ellenistiche, l'unico del genere esistente in Armenia. Pomeriggio proseguimento per Geghard e visita del monastero, chiamato con il nome della lancia che trafisse il corpo di Cristo, ubicato in un profondo canyon molto spettacolare. Per metà costruito e metà scavato nella roccia, risale secondo la tradizione al IV secolo. Rientro a Yerevan. Cena in ristorante tipico.

3° giorno YEREVAN (ECHMIADZIN) (km 50)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Partenza verso Echmiadzin (303 d.C.), vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia. Arrivo e visita della città: la Cattedrale, il più antico tempio cristiano del Paese e residenza ufficiale dei Cattolici armeni, la chiesa di Santa Hripsime (618 d.C.) e di Gayane (630 d.C). Rientro a Yerevan e proseguimento della visita della città: Piazza della Repubblica, Museo Storico. Cena in ristorante tipico.

4° giorno YEREVAN (KHOR VIRAP/NORAVANK) (km 280)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Partenza per la regione d'Ararat e visita del monastero di Khor Virap, che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio l'Illuminatore, a cui si deve la conversione dell'Armenia. Dal monastero arroccato su un colle si gode di una splendida vista del monte Ararat. Proseguimento verso la regione di Vayots Dzor. Visita del meraviglioso complesso monastico di Noravank, in spettacolare posizione sulla cima di un precipizio. Visita alle sue chiese: di Astvatsatsin e di San Karapet. Rientro a Yerevan. Cena in ristorante tipico.

5° giorno YEREVAN/TBILISI (km 340)
Prima colazione. Partenza per la GEORGIA con sosta lungo il percorso al Lago Sevan, che si trova a 2.000 metri al di sopra del livello del mare, al Monastero di Sevanavank, (IX-XIII sec.) costruito quasi a picco sul lago, in una bellissima posizione, e al Monastero di Haghartsin (X-XIII sec). Arrivo al confine e disbrigo delle formalità doganali. Proseguimento per TBILISI.
Arrivo e sistemazione in albergo. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

6° giorno TBILISI
Prima colazione e pernottamento in albergo. Mattina visita del centro storico della città: la Chiesa Metekhi, il quartiere di Abanotubani (Terme Sulfuree), la Fortezza di Narikala, la Cattedrale di Sioni, la Basilica di Anchiskhati, il Museo Nazionale dove è esposto il tesoro dell'antico regno della Colchide. Nel pomeriggio passeggiata lungo Viale Rustaveli, la principale strada della capitale georgiana, in virtù della presenza di numerosi edifici governativi, culturali e storici. Cena in ristorante tipico.

7° giorno TBILISI/MITSKTA/UPLLISTSIKHE/AKHALTSIKHE (km 230)
Dopo la prima colazione partenza per Mitskheta, città antica e centro religioso della Georgia. Arrivo e visita della Chiesa storica di Jvari (VI sec), della Cattedrale di Svetitskhoveli. Proseguimento per la suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, città scavata nella roccia, abitata dal 1° millennio a.C. e abbandonata dopo le invasioni mongole del XIV secolo. Si possono ancora riconoscere i resti di case, teatro, negozi e cantine di vino. Partenza per Akhaltsikhe. Arrivo e sistemazione in albergo. Cena in ristorante tipico. Pernottamento in albergo.

8° giorno AKHALTSIKHE/KUTAISI (km 290)
Prima colazione. Mattino visita della città rupestre di Varzia, città scavata nella roccia e fondata dalla regina Tamara nel 1185. Un terremoto nel 1283 distrusse buona parte della città. Rientro a Akhaltisikhe e visita della Fortezza di Rabati e del Museo Storico Etnografico. Partenza per Kutaisi, la seconda città più grande della Georgia. Arrivo e sistemazione in albergo. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

9° giorno KUTAISI/GUDAURI (km 310)
Prima colazione. Mattino visita del Monastero di Gelati e della Cattedrale di Bagrati, dichiarato nel 1994 Patrimonio dell' Unesco. Proseguimento per la visita della Grotta di Promoteo, una delle grotte millenarie scoperte recentemente, le cui numerose stalattiti e stalagmiti formano sorprendenti arcate e colonnati. Proseguimento verso la località sciistica di Gudauri (2200 m), la principale località sciistica della Georgia, visitando lungo il percorso il Complesso Architettonico di Ananuri (XV – XVII secolo). Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

10° giorno GUDAURI/KAZBEGI/TBILISI (km 190)
Prima colazione e partenza per Kazbegi, piccola cittadina situata ai piedi del Monte Kazbeg e visita della Chiesa della Trinità di Gergeti, che per la sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale è autentico simbolo della Georgia. Proseguimento per TBILISI. Cena in ristorante tipico. Sistemazione in albergo e pernottamento.

11° giorno TBILISI (KAKHETI) (km 250)
Prima colazione. Partenza per la Regione di Kakheti, la culla del vino. Visita della Cattedrale di Alaverdi, uno dei brillanti esempi dell'architettura medievale georgiana, la Cantina dei gemelli con degustazione di vini locali, il Museo della Giara, ed infine, il Complesso architettonico di Gremi. Rientro a TBILISI. Cena di arrivederci in ristorante tipico.

12° giorno TBILISI
Trasferimento in aeroporto e fine dei servizi

 

 

12 GIORNI
Trasporto: Pullman GT
Trattamento: MEZZA PENSIONE

Alberghi previsti:

Yerevan - Royal Plaza ****
Tbilisi – Costé ****
Alkhaltsikhe – Gino Wellness ****
Kutaisi – Bagrati New ***
Gudauri – Carpe Diem ****

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

minimo 2 partecipanti
1.450
minimo 4 partecipanti
1.425
SUPPLEMENTO camera singola
340

LA QUOTA COMPRENDE
• Trasferimenti aeroporto/albergo/aeroporto
• Trattamento di MEZZA PENSIONE
• Visite come da programma in auto o minibus con guida e ingressi
• Assicurazione infortuni e bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE
• Viaggio aereo
• Tasse aeroportuali
• Pranzi, bevande, extra in genere e comunque tutto quanto non espressamente indicato

(*) Le partenze del 29 Maggio, 19 Giugno e 10 Luglio prevedono l'escursione a Batumi. Il programma del 9° e 10° giorno verrà posticipato di un giorno mentre il 9° giorno si visiteranno la Fortezza di Gonio-Apsarus, il centro storico di Batumi.