Albania
Austria
Bulgaria
Croazia
Scandinavia
Germania
Macedonia
Montenegro
Polonia
Repubblica Ceca
Romania
Russia, C.S.I. e Repubbliche Baltiche
Serbia
Slovacchia
Slovenia
Turchia
Ungheria
Condizioni speciali e polizza assicurativa
Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici
Condizioni di Polizza Assicurativa
Contratto di Viaggio
Liberatoria
 
 

 





1° giorno ITALIA/BAKU
Partenza con volo di linea per BAKU. Arrivo, trasferimento in albergo e pernottamento.

2° giorno BAKU
Pensione completa. Trasferimento nella riserva del Kobustan, zona protetta a 60 Km da Baku. Sulle pareti rocciose di alcune montagne vi sono opere rupestri di arte preistorica con scene di caccia e di vita quotidiana. Non lontano sono visibili i resti di un accampamento romano del I secolo d.C.. Sosta ai "vulcani di fango", un fenomeno naturale particolarissimo che consiste nel perpetuo "ribollire" di fango freddo dal sottosuolo. Pranzo. Pomeriggio dedicato alla visita di Baku, una delle più antiche della Transcaucasia. Oggi merita a pieno titolo l'appellativo di "bella" che le danno i suoi abitanti, ed è sufficiente raggiungere con la funicolare il suo punto più alto, il Parco Montano, per rendersene conto. Si può ammirare così un magnifico panorama: la splendida baia, i verdi viali e giardini, i minareti e le cupole della città vecchia. Dopo aver visitato il Parco Montano, proseguimento verso il Palazzo Shirvan Shakh, con vari edifici risalenti al XV sec., fra cui il mausoleo, le rovine dell'antica Moschea, i sepolcri degli scirvascia. Visita della Torre della Fanciulla (XII sec.), intatta la sua struttura di 8 ordini collegati da una scala a chiocciola, che conduce ad una terrazza con splendido panorama.

3° giorno BAKU/ABSHERON/SHEKI
Prima colazione. Trasferimento verso la penisola di Absheron, conosciuta come la "terra del sacro fuoco", a causa del gas naturale e di giacimenti petroliferi. Si può visitare il Tempio degli adoratori del Fuoco a Surakyhany (20 Km da Baku). Il Tempio, costruito nel XVIII sec. da indiani della colonia di Baku, è circondato da alte mura, accanto alle celle per i pellegrini. Partenza per Sheki (350 Km da Baku), una delle più antiche città dell'Azerbaijan. Nel tragitto sosta a Shemankha per il pranzo, antica capitale dell'Azerbaijan. Shemakha è situata ai piedi della Catena del Grande Caucaso, a 800 metri sul livello del mare. Si potranno vedere: la Moschea Juma (X sec.), la più antica del Caucaso, il Mausoleo delle Sette Cupole del 1402, luogo di sepoltura dei membri delle famiglie reali di Shirvan Shahs. Per lunghissimo tempo la città di Shemakha è stata la capitale del commercio lungo la Via della Seta. Arrivo a Sheki, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

4° giorno SHEKI/TBILISI
Prima colazione. Mattina, visita di Sheki: fondata quasi 2700 anni fa, ha conservato bene i suoi monumenti, nonostante i numerosi devastamenti subiti nel corso della storia. A 700 m. sul livello del mare, ha una forma ad anfiteatro circondata da montagne e foreste. Si potranno vedere: il Palazzo d'estate di Sheki King, del 1762, decorato con magnifici affreschi (uno di 24 m. di lunghezza) e belle vetrate; all'interno del Castello si potranno vedere il Museo Storico e quello dell'artigianato, il Palazzo Caravansary, situato sulla riva del fiume Gurjanachai. Partenza per Tbilisi. La durata del tragitto è di circa 4 ore e mezza, 260 km circa. Pranzo lungo il percorso. Attraversamento del confine con la Georgia. Arrivo a Tbilisi. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

5° giorno TBILISI
Prima colazione e pernottamento in albergo. Giornata dedicata alla visita della capitale della Georgia: la città gode di una posizione magnifica chiusa da suggestive colline e con le montagne in lontananza. Sulla sponda destra del fiume Mtkvari, si trovano la città vecchia e le antichissime terme. Visita dei più significativi monumenti come la Chiesa di Metekhi, la Sinagoga ed il Museo artistico statale della Georgia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita alla fortezza Narikala, ai bagni sulfurei alla Cattedrale di Sion (VII sec.) ed alla Basilica Anchiskhati (VI sec.). Passeggiata sul famoso viale che ha preso il nome del raffinato poeta Rustaveli. Cena in ristorante locale.

6° giorno TBILISI (UPLISTSIKHE/GORI/MTSKHETA)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Partenza per la regione di Shida Kartli, cuore della Georgia, zona agricola e ricca di monumenti architettonici. La prima fermata è Uplistsikhe: una straordinaria città scavata nella roccia, che si è sviluppata nei secoli, dal primo millennio a.C. Proseguimento per Gori, cittadina natia di Joseph Stalin, visita della sua casa-museo. Dopo la seconda colazione in ristorante locale, trasferimento a Mtskheta. Si tratta di un insediamento che data III sec. a.C., qui sorse la prima chiesa cristiana della Georgia. Visita ai due monasteri del complesso: lo Svetiskhaveli (XI sec.) e lo Jvari (IV sec.) entrambi patrimonio dell'Unesco. Cena in ristorante.

7° giorno TBILISI (STEPANTSMINDA (KAZBEGI)/ANANURI)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Partenza per la regione Mtianeti attraversando il passo Jvari posto a circa 2.400 m. di quota con un panorama mozzafiato, percorrendo la autostrada militare della Georgia si raggiungerà Stepantsminda (ufficialmente Kazbegi), una piccola città a solo 15 km dal confine Russo-Georgiano. Visita alla chiesa della Trinità a 2.100 m. di quota con vista sul monte Kazbek (5.033 mt.). Sosta per il pranzo in locale tipico. Lungo la via del rientro verso Tbilisi sarà possibile visitare il complesso architettonico del XVI secolo di Ananuri. Arrivo a Tbilisi. Cena in ristorante.

8° giorno TBILISI (DAVID GAREJI)
Prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Partenza per visitare il complesso dei Monasteri di David Gareji del VII secolo. La passeggiata per la visita della Lavra di Udabno, sarà di circa 2 ore. Pranzo a picnic.

9° giorno TBILISI/ITALIA
Partenza nelle primissime ore del mattino con voli di linea per l'ITALIA. Arrivo e fine dei servizi.

 

8 GIORNI
Trasporto: voli di linea
Trattamento: Pensione completa
Alberghi: 3/4 stelle

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE Voli di linea da Roma, Venezia, Roma
(minimo 15 partecipanti)

PARTENZE quote
20 aprile
1.740
1 giugno
1.740
20 luglio
1.740
3 e 17 agosto
1.790
1 settembre
1.740
Supplementi
Camera singola
430
Visto consolare azerbaijano non urgente
70
Tasse aeroportuali indicative
270/345
Partenze da altre città su richiesta

 

LE QUOTE COMPRENDONO
• Viaggio aereo con voli di linea
• Viaggio in pullman come indicato nei singoli programmi
• Trasferimenti per/dagli aeroporti in pullman con assistenza
• Sistemazione in camere a due letti con servizi privati negli alberghi della categoria indicata in ogni singolo programma
(classificazione locale)
• Pasti come indicato nei singoli programmi
• Visite ed escursioni come da programmi in auto, minibus o pullman con guida e ingressi
• Assistenza di guide/interpreti locali
• Assicurazione infortuni e bagaglio

LE QUOTE NON COMPRENDONO
• Tasse aeroportuali
• Visti consolari
• Bevande, extra in genere e comunque tutto quanto non espressamente indicato nei programmi